Atlantide ADV
AMARANTO TV

SERIE D GIRONE E - 1a giornata

RISULTATI CLASSIFICA PROSSIMO TURNO
Flaminia4 set15Livorno
Gavorrano4 set15Tau Altopascio
Ghiviborgo4 set15Ponsacco
Orvietana4 set15Arezzo
Poggibonsi4 set15Grosseto
Sangiovannese4 set15Ostiamare
Seravezza4 set15Città di Castello
Trestina4 set15Pianese
Terranuova4 set15Montespaccato
MONDO AMARANTO
Marco e Emanuele a Barcellona
NEWS

Cessione Arezzo: ennesimo colpo di scena. La Cava rompe con il gruppo Saladini

Sembra non avere un lieto fine la vendita del pacchetto di maggioranza della S.S. Arezzo dopo il brusco stop venuto alla luce nelle ultime ore fra il presidente amaranto e il gruppo AQR, rappresentato da Felice Saladini. Ignoti al momento i motivi che hanno portato la proprietà al clamoroso dietrofront. Intanto in giornata la Covisoc ratificherà le iscrizioni al prossimo campionato, mentre domani andrà in scena l'ennesima assemblea dei soci del Cavallino. E all'orizzonte spuntano nuovi possibili acquirenti



Sembra proprio non avere fine la vicenda della cessione della S.S. Arezzo da parte del presidente Giorgio La Cava. Quando la storia sembrava avviata al lieto epilogo, con il gruppo AQR rappresentato da Felice Saladini in attesa solo dell’appuntamento dal notaio per la chiusura dell’affare, ecco che si è consumato l’ennesimo colpo di scena.

Per motivi ancora tutti da chiarire La Cava ha rotto con i possibili acquirenti decretando in sostanza lo stop di questa trattativa che era stata accolta positivamente da tutto l’ambiente amaranto. Ripetiamo che al momento non sono note le cause di questa improvvisa rottura ma è chiaro che siamo tornati così indietro di molti giorni con il futuro che torna repentinamente in acque agitate.

Intanto nel pomeriggio sono attesi i verdetti della Covisoc che è chiamata a certificare l'iscrizione delle squadre al prossimo campionato di Lega-Pro, mentre domani si terrà in videoconferenza l’ennesima assemblea dei soci del Cavallino che, alla luce degli ultimi clamorosi sviluppi, si preannuncia abbastanza infuocata.

Da parte del gruppo Saladini intanto si registra sconcerto e delusione per una rottura avvenuta a pochi metri dal traguardo. Non è infatti un mistero che l’imprenditore calabrese stava solo aspettando la convocazione davanti al notaio da parte di La Cava per mettere nero su bianco e diventare il nuovo proprietario della S.S. Arezzo, ma il ribaltone del presidente ha mandato a monte la partita.

Quali scenari si devono attendere adesso i tifosi amaranto oggi è difficile da dire. All’orizzonte sembra essere spuntata un’altra trattativa con un gruppo di imprenditori (sembrerebbe) romani. Non sono ancora chiari nomi e contorni dell’operazione anche se alcune indiscrezioni, tutte da verificare, sono venute fuori nelle ultime ore. In attesa di conoscere meglio il nuovo scenario, l’ennesimo di una vicenda che sta diventando surreale, ci limitiamo a registrare la seconda fumata nera dalle parti di viale Gramsci: dopo Stanzione infatti, anche Saladini ha ricevuto il pollice verso dai vertici societari amaranto. Come si usa dire ''altro giro, altra corsa'', sperando che ci sia tempo per continuare a farlo.

 

scritto da: Simone Trippi, 12/08/2020





comments powered by Disqus